Via Pierluigi Nervi 64
00063 Campagnano di Roma (RM)
info@radionica.it
previdi.alessandra@gmail.com

+39 338 8648127

Il metodo Bronnikov-Fekleron

Negli scritti apocrifi degli antichi cristiani è scritto: “Conosci te stesso e conoscerai il mondo intero.” Un essere umano è un sistema biologico estremamente complesso e conoscere se stessi non è così facile anche se in effetti tutta la conoscenza è già dentro di noi. Vyacheslav Bronnikov è uno straordinario ricercatore russo che ha ideato un sistema di sviluppo dell’essere umano estremamente efficace costituito da conoscenze e metodi antichi presi dalle scuole orientali e occidentali e perfettamente adattate per l’uomo contemporaneo.

Uno dei principali obiettivi del metodo Bronnikov è sviluppare le percezioni extrasensoriali. Per questo è necessario sviluppare la sensibilità, infatti è solo questo il modo in cui il cervello può svilupparsi e un cervello sviluppato apre enormi incredibili possibilità. Questa è la strada verso un nuovo percorso di vita, poiché la percezione super-sensibile amplia la gamma della comprensione che abbiamo dei fenomeni. Tuttavia bisogna stare attenti: se una persona sceglie il sentiero dell’apprendimento è necessario che sia un percorso sicuro. Se si hanno talenti naturali ma si ignorano le misure di sicurezza e si comincia a sperimentare su se stessi e su altre persone si possono causare problemi seri. Bronnikov all’inizio del suo percorso ha sperimentato drammaticamente la verità di questa affermazione su se stesso e la sua famiglia, perciò il metodo è stato costruito su solide norme di sicurezza.

Il Metodo Bronnikov è costituito da una serie di livelli che si sviluppano da una serie di livelli basici. Per ora in Italia è possibile fare il livello 1,1.2, 2 e 3.

Gli esercizi proposti sono semplici a tal punto che possono essere praticati da un bambino di 5 anni o da un anziano di 90 ed efficaci a tal punto da permettere di raggiungere in pochi mesi ciò che i monaci orientali ottengono in svariati anni di pratica. Non sono stati inventati da Bronnikov, sono antichi, ben noti e sono descritti in molte fonti diverse. Se una persona padroneggia lo scambio di energia insegnato nel primo modulo, nel secondo modulo verrà aiutata a sviluppare delle nuove possibilità e così nel terzo e naturalmente in tutti gli altri livelli a seguire.

A chi si rivolge il Metodo Bronnikov?

A chi desidera un metodo di sviluppo evolutivo sicuro, semplice e attuale che lo porti rapidamente e in sicurezza a sperimentare e accrescere il proprio potenziale e la propria spiritualità. Alle persone che desiderano avere più energia, essere più sane e forti, rapidamente e facilmente. A chi desidera un metodo che lo aiuti a proteggersi dalle influenze nocive ambientali o delle persone. Agli studiosi, agli scienziati, agli artisti e a tutti gli esseri umani qualunque sia la loro estrazione sociale o vocazione per gli insoliti, validi e incredibili mezzi che mette a loro disposizione per realizzare ciò che desiderano fare, ampliando le capacità cognitive e i vari tipi di memoria/capacità. A chi desidera conoscere la realtà sottile vedendola e sperimentandola direttamente e non solo leggendola nei libri. A chi desidera  essere “libero” e gestire autonomamente la propria vita, sviluppando tutti gli incredibili talenti di cui siamo dotati in questa avventura terrena. A chi desidera cambiare in meglio la propria vita.

Livello 1: Ecologia dello Spirito. La sensibilità del corpo. Sviluppare e armonizzare la funzione di organi e sistemi

Nel primo modulo del Metodo Bronnikov il partecipante attraverso la pratica di specifici e facili esercizi eseguiti singolarmente o in coppia sviluppa la capacità di essere un buon generatore di energia, di produrre forza vitale dentro di sé e di riempirsi con questa forza per alimentare in modo autonomo il  proprio cervello . Rinforzando e compattando i vari livelli del nostro involucro energetico porta ad essere più sani, forti ed energetici, e quindi ad ammalarsi molto meno, e a fornirsi automaticamente di un’ottima protezione dalle energie nocive provenienti dall’ambiente o dalle persone. Molto spazio viene dedicato alla percezione dell’energia, per aumentare le nostre capacità sensoriali e creative sviluppando le sensazioni fantasma, ovvero quelle percepite dal corpo energetico. Impareremo a gestire l’energia e il nostro cervello per evitare di essere in balia di emozioni, sensazioni, pensieri e altro non richiesto, cosa molto utile a chi è dotato di empatia, è un sensitivo o lavora come terapeuta. Alcuni degli esercizi sono specifici per ottimizzare la vista (potrebbero non servire più gli occhiali se fatti regolarmente!) e armonizzare le funzioni del cervello, mantenendolo sano ed efficiente. Questo livello è la base di tutto il percorso del metodo Bronnikov. Il livello 1.2 e successivi della linea 1 ampliano ancora di più la questione della energia e della protezione andando a sviluppare il  famoso Dragone di cui parlano le vere arti marziali.

Livello 2: La Visione Interiore

In questo livello si lavora con una maschera sugli occhi e tutto il lavoro sarà indirizzato a sviluppare le nostre facoltà mentali superiori. Scopriremo e cominceremo a sintonizzare il nostro psicobiocomputer, uno strumento simile al pc attraverso il quale sarà possibile memorizzare senza fatica migliaia di informazioni, osservare il proprio corpo dall’interno, accedere a informazioni finora sconosciute per risolvere problemi o conoscere la realtà direttamente e molto altro. Molte persone come i geni, gli artisti o i medium hanno una connessione innata con il loro psicobiocomputer, il problema è che ne sono in balia, non lo comandano, questo è considerato da Bronnikov  una vera e propria patologia, e molte di queste persone talentuose fanno poi in realtà una vita miserevole. Il metodo intende sviluppare un essere consapevole e libero e già nel primo livello viene insegnato a prendere “ordini” solo da se stessi. Bronnikov stesso non si considera un maestro (non ci sono maestri nella sua scuola) ma solo un accompagnatore giacchè tutti abbiamo dentro di noi la conoscenza.

Si imparerà a vedere dentro di sé in sei direzioni contemporaneamente, cioè olograficamente, sviluppando le possibilità multi-logiche del cervello, a sviluppare la memoria fotografica e molto altro.

Livello 3: La Visione Diretta

In questo livello basico si impara a sviluppare le capacità di visione esterna con gli occhi chiusi.

La visione diretta dà la possibilità di orientarsi nello spazio senza alcun aiuto degli occhi, vedere nel buio e a distanza, ingrandire micro-oggetti, leggere libri, disegnare, e molto altro con gli occhi bendati. Queste capacità sono necessarie per stabilire l’oggettività della Psicobiocomputer e la possibilità di un suo ulteriore sviluppo.Permette di vedere le strutture materiali all’interno e l’ energia di informazione delle persone e degli oggetti. Permette di padroneggiare la tecnica del cervello di auto-programmazione e di lavorare con le informazioni nello spazio e nel tempo.

Livello 1.2: Lavorare con le Essenze

Le tecniche di questo livello formano le basi finora segrete del Qi Gong e di altre arti marziali.

Ognuno di noi ha una grande quantità di qualità diverse (essenze) disponibili. Non è semplice trovare e attivare quella corretta nel momento giusto. In questo livello si impara a sistemare, espandere e lavorare in modo efficace con il proprio kit personale di qualità.  E’ un livello molto giocoso: si imparano le qualità di base: Madre Terra e Padre Cielo. A giocare con le essenze della Terra, la Tigre e il Serpente e quelle del Cielo, l’Uccello e la Scimmia. Giocando con le essenze gli organi sensoriali migliorano e si rinforzano. Ad esempio, il Serpente sviluppa il senso del tatto, la Tigre quello dell’odorato, l’Uccello la vista, ecc. Le essenze ci daranno anche i loro consigli portando la nostra attenzione su blocchi o problematiche da affrontare per crescere. Come per tutti i livelli, si lavora contemporaneamente oltre che sulla energia, sul fisico, l’emozionale e il mentale. Infatti non si può procedere se non di pari passo con tutte le nostre strutture..

La capacità di usare queste qualità e la forza vitale coscientemente fa parte dell’addestramento di questo livello. Applicare questi nuovi strumenti nella vita quotidiana è importante. Come possono aiutarti ancora le essenze? La Tigre ti dà forza extra ad esempio per sollevare pesi mentre l’Uccello ti può aiutare a scalare una montagna o semplicemente finire una passeggiata resa dura dal dolore ai piedi. Il Serpente può dare più flessibilità al tuo corpo. Ancora più importante di lavorare con le essenze è imparare a disattivarle tornando ad uno stato neutro. Pensate di  guardare 500 programmi televisivi insieme…vi sembrerà di essere impazziti!. Purtroppo senza che ce ne accorgiamo molti diversi programmi sono attivi contemporaneamente nella nostra vita quotidiana, consumano montagne della nostra energia e nessuno ci ha insegnato ad accenderli e spegnerli. Facendo questi esercizi si riduce il “rumore interno” e si espande la neutralità. Nel corso imparerai ad accendere e spegnere le qualità per delle azioni specifiche. Potrai creare strumenti personali che abbiano effetti positivi su disturbi cronici. Svilupperai e fortificherai i muscoli antigravitazionali, per una postura migliore e più rilassata. Avrai a disposizione una serie di essenze pronte a difenderti che si attiveranno automaticamente nel momento del pericolo. Non dimentichiamo che questo livello è il primo della serie che riguarda la costruzione del Dragone delle arti marziali. Qui non si impareranno le forme classiche del kung fu  insegnate nelle palestre, si imparerà a farsi permeare dalle essenze dei 4 animali e ci insegneranno loro direttamente i movimenti delle forme. Una bella differenza!

Altre informazioni:Centro Bronnikov Roma