Via Pierluigi Nervi 64
00063 Campagnano di Roma (RM)
info@radionica.it
previdi.alessandra@gmail.com

+39 338 8648127

Le tecniche di Raymon Grace

Chi è Raymon Grace?

Raymon Grace è nato e vive in Virginia, nella regione delle Montagne degli Appalacchi.  Fondatore e presidente della Raymon Grace Foundation, è  radiestesista, conferenziere e l’autore di tre libri: “The Future is Yours – Do Something About It”, “Techniques That Work For Me” and “Seasons of April.”  Ha prodotto 30 DVDs per condividere le informazioni apprese negli ultimi 40 anni.  I suoi  libri sono stati stampati anche in cinese e sono disponibili in italiano, come i suoi DVD (in inglese con libretto della traduzione) in esclusiva su Supernatura.

Ha avuto diversi insegnanti, fra cui i famosi Medicine Men Cherokee “Rolling Thunder” e “Chief Two Trees”, ha studiato le tecniche di controllo mentale di Josè Silva (Raymon è stato anche trainer del “Silva Mind Control System”) e ha seguito la scuola di “survival” di Tom Brown detto “The Tracker”. Ha in seguito scoperto le incredibili potenzialità della radiestesia e operando una mirabile sintesi fra le tradizioni sciamaniche degli Indiani d’America, varie tecniche di controllo mentale e l’uso del pendolo ha quindi elaborato dei suoi protocolli di armonizzazione, pulizia e potenziamento energetico assolutamente straordinari per la semplicità, l’efficacia e la velocità dei risultati.

E’ stato acclamato in molti circoli di guaritori, radiestesisti e sciamani americani e canadesi come una delle figure più rappresentative nel panorama mondiale degli esperti in manipolazione delle energie sottili.

Il suo lavoro è praticato in numerosi Stati per migliorare l’acqua, per il proprio sviluppo personale e per quello in molte altre aree. La sua newsletter raggiunge  persone in 58 Nazioni. E’ stato ospite di numerosi talk shows, incluso il famoso “Coast to Coast Am Radio.”

E’ un uomo pratico che dice quello che pensa così come lo vede. Non ha mai posseduto un completo o una cravatta e si veste in jeans e stivali da cowboy.  E’ reale.

La Società Italiana di Radionica e Radiestesia  ha aderito ai suoi progetti e sostiene la sua opera in Italia da più di 15 anni. Poiché Insegna esclusivamente negli Stati Uniti e in Canada siamo andati a trovarlo nel giugno 2016, un corso esclusivo organizzato solo per noi italiani, che ha ottenuto un enorme successo. Senz’altro replicheremo questa bellissima esperienza nei prossimi anni.

Vuoi saperne di più? Compra il dvd “Cambia l’energia, cambia la vita” o partecipa ai corsi dedicati alle tecniche di Raymon Grace organizzati dalla Società Italiana di Radionica e Radiestesia. Esiste inoltre un gruppo FB: Raymon Grace Italia. Iscriviti! E, soprattutto, non dimenticare ciò che dice Raymon:

“Se non facciamo nulla, nulla accadrà. Se facciamo qualcosa, qualcosa probabilmente accadrà.”

I PROGETTI DI RAYMON GRACE

Raymon Grace porta avanti una serie di progetti molto interessanti, attraverso l’utilizzo delle sue tecniche e protocolli: pulire l’acqua, la terra e l’aria, cambiare e migliorare le energie delle scuole, ridurre l’abuso su donne e bambini nel mondo. La Società Italiana di Radionica e Radiestesia aiuta volentieri il loro sviluppo divulgando le metodiche in seminari specifici.

Progetto Scuola

I nostri ragazzi passano nelle scuole la maggior parte delle loro giovani vite. Per rendere questi ambienti migliori, Raymon Grace ci invita ad aderire al suo “Progetto Scuola”. Se hai un figlio sei certamente interessato a rendere l’ambiente scolastico un luogo positivo. Puoi attuare questo progetto in due modi: se conosci il protocollo di Raymon Grace puoi lavorare direttamente sulla scuola, se non lo conosci o non ti senti in grado di usare il pendolo e vuoi lo stesso contribuire, puoi richiedere il dvd “Raymon Grace cambia l’energia cambia la vita” su Supernatura (www.supernaturamica.com) e scrivere il nome della scuola su un pezzo di carta mentre guardi il dvd.

Sembra infatti che basti questo per pulire l’energia della scuola dove i bambini passano il loro tempo, ( così come una casa, un posto, una situazione in generale). Come dire, tu metti l’intento, l’energia ce la mette Raymon Grace. Lo scopo del progetto è di avere in tutto il mondo, per ogni scuola, una persona che ci lavora sopra, per fare in modo che rimanga un posto di energia positiva per l’educazione dei nostri bambini.

Su Amazon trovate un ebook a pochi euro dal titolo: “Come ho salvato mio figlio con le tecniche di Raymon Grace”. Una madre che vede il figlio cadere nella depressione dopo episodi di bullismo cerca una soluzione su internet e trova il dvd di Raymon Grace. Nel giro di una settimana tutto cambia. Davvero incredibile.

Ecco una testimonianza dello stesso Raymon sul lavoro svolto in due scuole. “……. Tre anni fa, dietro richiesta di un’insegnante, abbiamo lavorato su una scuola di Toronto. Avevano dei seri problemi di “gang” all’interno dell’istituto. Alla fine dell’anno scolastico ho ricevuto un’e-mail da quella professoressa: mi informava che da quando avevo svolto il lavoro energetico i problemi con le “gang” non si erano più verificati. Abbiamo lavorato su un’altra scuola frequentata da 1600 studenti, dove c’erano molti problemi di vandalismo, specialmente notturno. Gli abitanti della zona volevano organizzare delle ronde di vigilanza. Mi chiesero di alzare l’energia nella scuola, cosa che feci. Poche settimane dopo ricevetti un’e-mail che diceva che gli episodi di vandalismo erano cessati.”

Creare un ambiente sereno per donne e bambini

Questo progetto ha come scopo aiutare a ridurre la violenza su donne e bambini. Per portarlo avanti si può agire personalmente, col protocollo, o semplicemente come spiegato sopra, far “lavorare” Raymon mettendoci solo il nostro intento. Sotto riportiamo i commenti ricevuti dal direttore di un centro di accoglienza per donne vittime di violenze domestiche con cui ha lavorato Raymon Grace con l’intento di migliorare l’energia delle persone e dei luoghi.

……Da quando è stata attuata la pulizia energetica, il nostro programma ha avuto uno straordinario successo nell’aiutare le donne che hanno intrapreso la dura strada di lasciarsi dietro per sempre la violenza, e di stabilirsi, dopo aver lasciato il nostro centro, in case e situazioni più serene. Attualmente abbiamo una percentuale molto bassa di donne che sono tornate dai loro aguzzini. Sono consapevole del coraggio e della forza necessaria per vivere per conto proprio, quando non hai un lavoro, né un assegno da firmare e non hai mai creduto in te stessa. Eppure ora molte delle nostre donne lo stanno facendo, per se stesse e per i loro bambini. …E’ comune in un centro di accoglienza per persone che hanno abbandonato le loro case e sono passate attraverso cose orrende per sopravvivere, trovare individui molto aggressivi o molto passivi, arrabbiati o depressi. Tutte queste emozioni pesanti portano generalmente alla costituzione di due gruppi, sia tra gli adulti che tra i bambini, un bullo, una vittima, una parte del gruppo che spalleggia il bullo mentre l’altra parte non vuole sapere niente di questa storia. Queste dinamiche di gruppo non si presentano solo nel nostro centro di accoglienza, ma sono comuni in tutti questi tipi di strutture. E’ molto difficile che lo staff possa incidere in qualche modo su questa situazione. Dal 31 agosto, dopo la tua pulizia, non ci sono più stati bulli nel nostro centro, né tra le donne né tra i bambini. Chiaramente non ci sono neanche più vittime. Tutto ciò è straordinario. Ci sono ancora le diverse personalità; ci sono ancora sentimenti pesanti, ma la differenza è che non se li scaricano addosso uno con l’altro come prima. Un cambiamento importante nel loro processo di guarigione. Come ti dissi il giorno che ci siamo incontrati, ho dedicato la mia vita a scoprire nuove strade e mezzi per aiutare le famiglie della nostra società a trovare la pace, l’amore e il supporto nella loro vita famigliare. Le controversie, le delusioni, gli alti e bassi, addirittura le rotture, tutto può in fondo capitare tra le persone. Ma non c’è nessuna scusa per l’abuso! E credo che noi, come società, dovremmo pretendere di mettere fine alla violenza nella famiglia. Grazie Raymon, credo che il tuo lavoro e il continuo sforzo nel praticare ciò che mi hai insegnato siano stati la chiave di questa meravigliosa trasformazione.

Judi Selle, Abuse Shelter Director

Progetto per l’acqua

Applicando le tecniche di Raymon Grace otteniamo un acqua carica di energia, pura, e programmata per curare moltissimi disturbi del corpo, della mente e dell’anima. L’acqua trattata in questo modo può  essere “replicata” all’infinito semplicemente aggiungendone alcune gocce a della semplice acqua di bottiglia o di rubinetto. L’acqua, oltre a tenerci in vita su questa terra, può quindi diventare la nostra più fedele alleata nella “battaglia della vita”. In futuro queste tecniche, se verranno praticate da un numero sufficiente di persone, potranno contribuire alla risoluzione del problema della mancanza di acqua pura sul pianeta. Fantascienza? Forse, ma VALE LA PENA DI TENTARE! Puoi attuare questo progetto in due modi: se conosci il protocollo di Raymon Grace puoi lavorare direttamente, se non lo conosci o non ti senti in grado di usare il pendolo e vuoi lo stesso contribuire, puoi richiedere il dvd “Raymon Grace energizza l’acqua” su Supernatura (www.supernaturamica.com) e mettere una bottiglia d’acqua davanti allo schermo mentre vedi il dvd. Basterà questo per informare l’acqua e renderla migliore.

“Sul terreno che circonda la mia casa c’è uno stagno che viene usato dalle papere le quali si divertono un mondo, ma sporcano l’acqua sia tirando su la melma con il becco, che con i loro escrementi, così al mattino, prima di far correre dell’acqua pulita per eliminare queste scorie, essa è di colore verde bottiglia con una superficie densa quasi oleosa, considerando anche la temperatura piuttosto alta che abbiamo in questo periodo. La sera di lunedì ho svolto tutto il protocollo per programmare l’acqua al fine di pulire e purificare l’acqua dello stagno, bene, la mattina il colore della superficie dell’acqua era marrone. come si addice ad uno stagno, e l’acqua sul bordo era trasparente e lasciava intravedere venti cm di fondo laterale. Devo aggiungere inoltre che l’acqua sembrava essere molto più leggera come fosse stata l’acqua di un lago. Oggi è mercoledì e non è cambiato nulla, ancora l’acqua è trasparente. Ho voluto raccontare questo episodio perché stentavo a crederci anche io, ed ora sono contenta perché nel mio laghetto c’è lo spirito dell’acqua che gioca con le mie papere.”

Maria Grazia Prever