Via Pierluigi Nervi 64
00063 Campagnano di Roma (RM)
info@radionica.it
previdi.alessandra@gmail.com

+39 338 8648127

La nostra casa

Da sempre si sa che non tutte le zone della Terra sono salubri. Ci sono dei punti che nuocciono alla salute. Alcune case che sorgevano su questi punti erano addirittura chiamate le case della morte perché chi ci abitava finiva sempre per ammalarsi. Le ricerche dei radiestesisti hanno individuato diverse radiazioni che influenzano negativamente l’organismo che ci si trova malauguratamente sopra.

Le piante si tendono al di fuori dell’area o sviluppano tumori e deformità. Le persone dormono male o soffrono di disturbi che sembrano non avere cause conosciute ma che si risolvono appena il letto viene spostato, alcuni animali come le formiche o i gatti sembrano invece godere dell’energia di queste radiazioni. il dr. Ernst Hartmann, medico tedesco a partire dal 1948 individuò con strumentazione biofisica che tutto il pianeta è attraversato da una maglia rettangolare orientata nord-sud (m 2.50 x 2) dello spessore di circa 21 centimetri e verificò con le strumentazioni allora in possesso che i punti di incrocio di questa maglia, oggi detti nodi di Hartmann, erano fortemente perturbati: Hartmann studiò per 12 anni gli effetti patogeni prodotti su 14.000 ratti che venivano fatti stazionare sui nodi. Successivamente l’ing. Curry, austriaco  individuò un secondo reticolo, simile ma inclinato trasversalmente rispetto al primo, con uno spessore della maglia di circa 50 centimetri, più grande e di forma quadrata (circa m 2.50 x 2.50), i cui punti di incrocio, denominati nodi di Curry, risultavano anche in questo caso fortemente perturbati. Ancor peggio risultavano sulla salute i nodi derivati dalla sovrapposizione di un nodo Hartmann e uno Curry, la cosiddetta doppietta.

Cosa sono le geopatie

“La geopatia rappresenta una patologia o un disturbo o un’alterazione biologica causata da radiazioni naturali o artificiali, che determina una modifica della polarità cellulare cambiando lo spin o senso di rotazione della membrana cellulare esterna ed interna.

La polarità è un fenomeno magnetico: in presenza di stress geopatico può verificarsi un’inversione della polarità cellulare (come dimostrato con strumentazione scientifica dai Nobel Neher e Sakman, 1991, e Rod Mac Kinen, 2002). Il legame fra stress geopatico e tumore fu confermato dal rapporto dell’8° Congresso Internazionale per la Difesa Biologica dal Tumore, nel 1999, congresso al quale parteciparono oncologici livello internazionale quali Ulrike e Reimar Banis. Questi medici dichiararono che il meccanismo delle radiazioni sull’uomo – i cui effetti avevano tempi di latenza che andavano dai due o tre anni sino a trent’anni e oltre – si manifestavano spesso con la comparsa della malattia tumorale.

Decisiva per l’azione patogena è la permanenza per diverse ore consecutive su punti radianti senza muovere il corpo, come in particolare nel letto o su una postazione di lavoro sedentario.” (Manuela Gatti: “Tumori e geopatie, quel che la scienza ufficiale non divulga”)

Anche le vene d’acqua che scorrono sotto terra sono un bel problema per chi ci dorme sopra, e poi esistono strutture energetiche come i  vortici (famosi sono quelli di Sedona) i camini cosmotellurici, le sincroniche o leyline, linee di energie che corrono per km lungo la terra, la più famosa è senz’altro quella di San Michele che dall’Inghilterra passando per l’Italia arriva a Gerusalemme e griglie energetiche di varie misure.

Il radiestesista è in grado di individuare questi problemi e di risolverli, usando i suoi strumenti o appositi mezzi tecnologici. Tutti gli studi di architettura dovrebbero avere un radiestesista al loro interno in grado di risolvere le problematiche prima che causino disturbo a chi poi vivrà nella casa e tutti dovrebbero far valutare la propria camera da letto da un radiestesista soprattutto se si soffre di disturbi inspiegabili o se si dorme male.

 

Translator»